3 December 2016

Il castello scaligero di Soave

By #veronaisbeautiful In Cosa vedere

Il Castello di Soave è una tipica costruzione medievale ad uso militare.

Il primo nucleo fortificato risale al X secolo ad opera di Berengario I Re d’Italia, mentre la storiografia ci indica che i primi feudatari furono i Sanbonifacio.

Dai Sanbonifacio, il castello passò di mano in mano, fino ad entrare nella sfera di influenza del Comune di Verona e immediatamente della famiglia Della Scala, che vi installò un capitanato di grande importanza, con giurisdizione su ben 22 paesi tra le attuali province di Verona e Vicenza.

Gli Scaligeri restaurarono il castello e dotarono Soave della cinta muraria che delimita ancora oggi il “borgo medievale” della città. La repubblica di Venezia nel XV secolo aggiunse un’ulteriore cinta muraria attorno alla rocca,
delimitando un terzo cortile detto il “primo cortile”.

Il primo cortile

Il castello è costituito da un mastio e da tre cortili con dimensioni differenti.

Il primo cortile, fu l’ultimo ad essere costruito ed è il primo spazio aperto accessibile durante le visite. Vi si accede attraversando una porta di “servizio” appena dopo la biglietteria:

Castello di Soave - Ingresso dalla biglietteria

Nel cortile si scorgono i resti di una piccola chiesa a tre absidi probabilmente risalente al X secolo.

Castello di Soave - Primo cortile - Resti della chiesetta del X secolo

Questa chiesetta, fino all’intervento della Serenissima, era all’esterno del castello ed era quindi destinata all’uso dei popolani.

La porta di ingresso principale, e carrabile, è invece aperta sul versante nord-ovet della cinta muraria ed è dotata di ponte levatoio.

Castello di Soave - Ponte Levatoio

Il secondo cortile

Attraverso una porta con saracinesca si entra nel secondo cortile, il primo cortile del castello originario.

Castello di Soave - Accesso al secondo cortile - la porta a saracinesca

Arrivati alla porta a saracinesca e voltandosi indietro è possibile apprezzare l’interno della porta a ponte levatoio con i sui meccanismi di sollevamento.

Castello di Soave - Interno della porta con ponte levatoio

Il secondo cortile è, per la verità, un pò “spoglio”, tuttavia, guardando con attenzione si può scoprire l’affresco, detto della “Vergine che protegge i fedeli inginocchiati”, situato sopra la porta d’ingresso ad occidente.

Castello di Soave - Affresco la Vergine che venedice i fedeli inginocchiati

Il terzo cortile detto il “minore”

Il terzo e ultimo cortile è il più piccolo, il più elevato, il più “difficile” da raggiungere, ci si arriva tramite una scala di legno che copre un dislivello di 3/4 metri. L’ingresso fu costruito così elevato per ostacolare i nemici in caso di attacco.

All’interno del cortile minore si trovano i due edifici più interessanti dell’intero complesso, entrambi sono visitabili anche all’interno:

la casa del capitano

Castello di Soave - La Casa del Capitano

e il mastio

Castello di Soave - Il Mastio

Dall’interno della casa del capitano, attraverso una scaletta un pò angusta, si accede direttamente ai camminatoi della cinta muraria. Da qui oltre a godere del panorama di Soave si può arrivare direttamente ai piani superiori del mastio.

Castello di Soave - panorama dalla Casa del Capitano

 

Visite al castello di Soave

Le visite all’interno del castello sono a pagamento e seguono i seguenti orari:
Estivo:
9.00 – 12.00
15.00 – 18.30

Invernale:
9.00 – 12.00
14.00 – 16.00

Se vi interessa il genere “castelli medievali” tenete presente che la famiglia “Della Scala” governò su Verona per centoventicinque anni, lasciando su tutta la provincia grandissime eredità architettoniche note come “castelli scaligeri“.

Oltre al castello di Soave dovreste visitare il Ponte di Castelvecchio in Verona, fare una bel giro sul Lago di Garda a visitare i castelli di Malcesine, Lazise e non lontano di Valeggio Sul Mincio.
Non dimenticate il castello di Villafranca di Verona e se non volete farvi mancare una “rovina in totale decadenza” fate una capatina ad Illasi.

Qui trovate il sito ufficiale del Castello di Soave:

http://www.castellodisoave.portaliweb.com

Qui trovate informazioni turistiche su Soave

http://www.comunesoave.it/turismo-all.php

Se invece amate questa città e volete cercare degli appartamenti in vendita a Soave vi cosigliamo il portale immobiliare della città: casaeverona.it

Se volete foto particolari di Soave compilate il form sottostante. Le posteremo sulla nostra pagina Facebook #veronaisbeautiful.

Lascia un commento